giovedì 12 luglio 2018




LE PREFERENZE DEI LETTORI DEL BLOG


I bloggers hanno a disposizione una serie di strumenti per controllare l'andamento del loro blog, la nazionalità, l'età, le preferenze del loro pubblico ecc. Le statistiche vengono costantemente controllate: quante visualizzazioni ho ricevuto oggi? quante ieri? quante nel mese corrente? quale post è piaciuto di più e quale di meno? Si raccolgono così una serie di dati che dovrebbero consentire al blogger di raggiungere più persone possibile.
Ora, c'è da dire che il mio blog non ha mai raggiunto grandi numeri. Per avere un folto pubblico dovrei necessariamente specializzarmi in un unico campo. Io parlo di tutto un po', e questo mantenermi generica non mi consente di avere un target specifico. Perciò questo blog non farà mai grandi numeri, nè sarà mai infarcito di pubblicità.

 Tuttavia per pura curiosità, le statistiche le controllo anche io. E mi lasciano perplessa. 
Non dovendo guadagnarci sopra alcunchè, sono libera di trattare gli argomenti che più mi piacciono. Chi ha i miei stessi interessi li troverà interessanti, ma è più probabile che i lettori trovino interessante un certo genere di argomento piuttosto che un altro.
A questo punto, osservando quali sono i post che maggiormente sono piaciuti, rimango veramente basita: c'è un articolo che ha letteralmente stracciato tutti gli altri, sia nelle statistiche giornaliere che in quelle che calcolano le visualizzazioni totali fin dalla nascita del blog. Il post che ha avuto, e che quotidianamente ha, a tutt'oggi, il numero più alto di visualizzazioni è sempre lo stesso. E francamente io non ne comprendo il motivo.

 Ho scritto di argomenti più originali, più interessanti e più importanti, ma tutti finiscono per leggere sempre quello: un argomento degno dei rotocalchi degli anni '60, tipo ''Gente'' e ''Oggi'', quando gli articoli erano in gran parte incentrati sulle case regnanti e sui flirt dei divi del cinema. 
Si tratta infatti del post intitolato 'Le tre mogli dello scià di Persia'. Un po' demodé, non vi pare? 
Sempre nelle statistiche del blog posso vedere quali parole chiave sono state maggiormente cercate su internet per approdare al mio blog. Facile: prima fra tutte ''Farah Diba'', seconda ''Marylin Monroe nella bara'' (!), terza ''Soraya principessa triste''.
Le visualizzazioni di questo particolare post sono all'incirca superiori di almeno il 500% rispetto a quelle degli altri, fatta eccezione per un post sulle foto post mortem (ma questo, per la sua morbosità, non fa meraviglia) che comunque si distacca per svariate migliaia. Tutti gli altri, che siano a tema storico, artistico, gastronomico o quant'altro, si attestano largamente al di sotto. Inoltre, per la struttura stessa del blog, la preferenza diventa autoalimentante. Infatti a fianco al testo degli articoli vi è la sezione 'Post più popolari', dove le tre mogli campeggiano per prime, e quindi vengono ulteriormente cliccate. E confesso che la cosa, oltre a risultarmi incomprensibile, persino mi infastidisce.
Perchè mi infastidisce? Perchè non capisco, e nemmeno condivido. Ho scritto cose più interessanti, che diamine!
FINE