domenica 13 settembre 2015

CUCINA



MARMELLATA DI BACCHE DI ROSA




Questa è proprio la stagione giusta per raccogliere le bacche di rosa, sia quelle dei giardini che quelle selvatiche (rose canine) di campagna. Potrete usarle per fare questa marmellata raffinatissima, perfetta da spalmare sui biscotti, ma anche per accompagnare formaggi e carne di maiale arrosto.
Facciamo conto che abbiate raccolto 300gr di bacche, rosse e mature.
Lavatele e tagliatele a metà, facendo attenzione al contenuto: oltre ai semini ci sono dei peletti sottilissimi che da crudi si comportano come piccolissime spine.
Spremete sulle bacche il succo di un limone di media grandezza e aggiungete anche 3 bicchierini di Cointreau (o altro liquore all'arancio). Riporre in frigo per 24h.
Cuocete il tutto con poca acqua finchè sono rammollite.
 Passate bene con un passaverdure, meglio se elettrico, per eliminare i semini.
Mettete a cuocere la purea ottenuta con 300gr di zucchero. Se occorre, aggiungete ancora un po' di Cointreau. Lasciate cuocere sino a giusta consistenza.
Volendo, verso la fine della cottura potrete aggiungere un cucchiaio di acqua di rose.
Versate in due piccoli vasetti e tappate a caldo.

 FINE