sabato 2 maggio 2015

CUCINA


FORTE, PECCAMINOSA MA ANALCOLICA




Si tratta della bibita allo zenzero, che può essere un ottimo aperitivo o una bevanda estiva rinfrescante. Si attribuiscono allo zenzero molte proprietà curative: è apprezzato come digestivo, antinausea, antidolorifico, antitosse e molto altro ancora. Non so dirvi se sia tutto vero, ma curiosamente, fra tutte queste virtù la più inverosimile, cioè il suo supposto potere afrodisiaco, è a mio avviso anche la più veritiera. Forse perchè è così piccante, corroborante e tonico. Mi rendo conto che è opinabile, ma non avete che da provare.
Vi spiego il modo più veloce di preparare la bevanda.
Prendete un'abbondante quantità di radice di zenzero fresca, spazzolatela sotto l'acqua corrente, tagliatela a pezzi e mettetela in un mixer. Aggiungete uno o due bicchieri d'acqua e fate andare il mixer per mezzo minuto. Colate versando in una grande caraffa. 





Spremete il succo di un paio di limoni. Non vi dico quanti perchè lo deciderete voi strada facendo. Mescolate il succo di limone, anch'esso colato, al succo di zenzero. Avrete ottenuto una bibita molto piccante che andrà diluita secondo il vostro gusto. Aggiungete zucchero a piacere, altro succo di limone ed acqua fresca, assaggiando dopo ogni aggiunta. Quando troverete che il sapore vi soddisfa, mettete in frigo.









Tenete presente che, se desiderate servirlo come aperitivo, sarà meglio tenerlo un po' più forte; se invece volete usarlo come dissetante potrete diluirlo maggiormente.
A questa ricetta base potrete portare le variazioni che preferite: sostituire del tutto o in parte il succo di limone col succo di pompelmo; aromatizzare con menta fresca; dolcificare con miele, aggiungere fragole frullate ecc.
Comunque la preparerete, la bibita sarà squisita.
Servitela fredda, guarnita con fette di limone, rametto di menta e molto ghiaccio.








FINE