venerdì 4 luglio 2014


 DIVULGAZIONE

I NEMICI DEL SESSO



Moltissime sono le sostanze e le circostanze che influiscono sulle prestazioni sessuali e sulla libido. Parlando di situazioni frequenti, o di sostanze di facile reperibilità, ed escludendo l'argomento 'farmaci', purtroppo è più facile trovare nemici del sesso, piuttosto che amici. Posto che essendo vero il detto popolare che ''l'amore non vuole pensieri'', ne consegue con una certa ovvietà che tutto ciò che di piacevole, positivo o rasserenante ad una persona può capitare, aiuterà anche in campo sessuale. Questo può riguardare una situazione di benessere psicofisico, l'amore, il desiderio dimostrato dal partner, una vacanza, una bella ambientazione e tanto altro, ma il benessere nelle sue varie declinazioni, benchè faciliti, non garantisce tuttavia delle soddisfacenti prestazioni sessuali. 
Viceversa vi sono cose riconosciute ufficialmente come negative in rapporto al sesso.
Segue un breve elenco.


-Fumo: nuoce gravemente alla circolazione. E la circolazione interviene sull'eccitazione, sulla lubrificazione e sull'erezione. Il fumo dunque, oltre a diminuire la libido, causa disfunzioni erettili, difficoltà a raggiungere l'orgasmo, fino a vera e propria impotenza. E tutto questo a medio termine.

 

 






-Alcool: anche questo, come il fumo, alla lunga nuoce alla circolazione con i medesimi risultati. Nell'immediato invece, rende difficoltoso il raggiungimento dell'orgasmo, ritardando l'eiaculazione. Come mai ha goduto fama di essere un afrodisiaco? Perchè per chi soffre di eiaculazione precoce questo ritardo può essere un vantaggio.
 E' positivo anche per i timidi poichè diminuisce i blocchi emotivi, ma attenzione! un calo eccessivo dei freni inibitori può provocare l'eiaculazione precoce. 
Molto frequente anche l'effetto sonno.







  -Stanchezza, iperlavoro, mancanza di sonno, preoccupazioni: come ricordato più sopra, provocano un calo della libido.





-Eccesso di tecnologia: troppa tv, onnipresenza del telefonino, il computer portato a letto, distraggono e provocano il calo della libido.



 

-Eccesso di pornografia: la troppa disponibilità di porno attraverso l'uso del pc porta ad assuefazione progressiva.

 







-Farmaci antidepressivi, tranquillanti, antiulcera (cimetidina), betabloccanti.

-Oppio e tutti i derivati: provocano indifferenza, apatia e disinteresse per l'attività sessuale.


-Marijuana: mentre a dosaggi moderati può aumentare la libido e migliorare la percezione dell'orgasmo, a dosaggi elevati incide negativamente sul raggiungimento dell'orgasmo.



 
-Infine una cosa che agisce negativamente, anche se all'inizio può dare un senso di unione, è la mancanza di intimità dovuta ai figli, in particolare se accolti nel lettone.






FINE



Potrebbe interessarti anche: 
Il legame tra cibo e sesso 
 I sentimenti hanno una formula chimica  
Maschi e femmina Dio li creò

 Un post di costume che ci riguarda tutti, lo puoi leggere qui:
 Storia della pupù e della pipì